Kebab e libertà

Un enorme cartello ti campeggia davanti, allegro in rosso e giallo contro il tunnel della metropolitana. Un kebab a terra tra segni in gesso come la vittima d’un omicidio, e la scritta: “Delitto sui mezzi”. Sotto, in corsivo gentile: “L’odore del tuo spuntino è criminale. Da oggi non puoi mangiare qui“. Sali in metro: varie […]

Leggi