I soldati delle piante

Ce ne ho messo di tempo a vederli, eppure ci abito accanto. Succede a tutti, credo. Lo sguardo scivola semplicemente oltre. Sarà colpa del laghetto, così leggiadro tra l’ondeggiare dei salici e voli di anatre. Saranno quegli attempati passanti con bastone, cappello e cane abbinato alla pettinatura. Saranno, soprattutto, le rose. Rose enormi, minuscole, rose […]

Leggi